Il tuo 5x1000 contribuirà alla realizzazione di numerosi progetti di sviluppo a favore delle popolazioni più povere nei Paesi dove i missionari della Comunità Missionaria di Villaregia operano.

La normativa dà la possibilità al contribuente di destinare una quota pari al 5×1000 dell’imposta sul reddito delle persone fisiche a enti che operano per il sostegno al volontariato, alle onlus,

On the flip side, you also can order informative article online cheap for a couple of minutes and at low cost tag. The sort of essay you’re looking for will be offered to you within the deadline provided to you. It’s possible for you to find a make a essay online By a professional writer at any moment. If you aren’t sure you’re ready to compose an interesting essay or you don’t have enough free time, among the solutions to your problem

alle associazioni di promozione sociale, ad altre associazioni riconosciute ed alle fondazioni culturali.

Chiunque fa la dichiarazione dei redditi può destinare il 5×1000 delle proprie imposte ad una specifica organizzazione no profit, indicandone il codice fiscale nello spazio apposito.

La scelta di destinare il 5×1000 dell’IRPEF a COMIVIS non comporta alcuna spesa aggiuntiva. Se decidi di non destinare a nessuno il 5×1000 quella parte di IRPEF sarà comunque versata allo Stato

Sono due operazioni distinte. Il 5×1000 non sostituisce, ma si aggiunge all’8×1000.

Non è possibile dedurre il 5×1000 dalle imposte perchè non ha natura di donazione e quindi non produce i benefici fiscali stabiliti dalla legge sulle donazioni.

I fondi che raccoglieremo con il 5×1000 ci aiuteranno a continuare a garantire un futuro migliore a migliaia di persone emarginate, nelle periferie dell’Africa e dell’America del sud.

Per chi non ha obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi, basterà consegnare a una banca o a un ufficio postale la scheda integrativa per il 5xmille – contenuta nel CU – in busta chiusa su cui apporre la scritta “SCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL 5 PER MILLE DELL’IRPEF”, con indicazione di nome, cognome e codice fiscale del contribuente e l’anno cui la certificazione si riferisce. La data di scadenza è il 31 ottobre.

Il termine per la consegna del 730 ordinario è:
07 luglio 2019 per chi presenta il modello al proprio sostituto d’imposta
23 luglio 2019 per chi presenta il modello al CAF o altro intermediario

Il termine per la consegna del 730 precompilato è il 23 luglio 2019.

Il termine per la consegna del modello Redditi 2019 ex UNICO è il 30 settembre 2019.